Pubblicità

 

misericordia (Custom)Alle affermazioni espresse ieri dal sindaco Pasquale Amato sul quotidiano La Sicilia, in merito alla costruzione di un parcheggio multi piano nei locali dell’ex pretura, ha replicato Giuseppe Brancato, amministratore della Fraternita di Misericordia, avendo il sindaco affermato che “la proposta della Misericordia mi sembra utopistica in quanto non mi sembra abbia i requisiti per attingere all’ingente finanziamento necessario per il recupero e la ristrutturazione dell’edificio abbandonato”.

“Il sindaco – si legge nel comunicato diffuso da Brancato – afferma che, a suo parere, la richiesta dei locali avanzata dalla Misericordia sia utopistica ma dobbiamo smentire le sue affermazioni”, in quanto è vero che “la Misericordia di Palma di Montechiaro, attualmente non ha, assolutamente, fondi per ristrutturare alcun immobile, e meno che mai i locali della ex Pretura” ma potrebbe ottenerli avendo “la disponibilità di un immobile, che abbia i requisiti, previsti dal decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, pubblicato in data 7 novembre 2012 sulla G. U.”. Pertanto, secondo la Misericordia, “l’affermazione del sindaco, che dice che non abbiamo i requisiti per attingere agli ingenti finanziamenti deriva sia dal fatto che non conosca questo decreto, sia dal fatto che non ci abbia mai chiesto un incontro per eventuali chiarimenti”.

A queste precisazione segue, infine, una richiesta ad Amato:“Invitiamo il sindaco a non danneggiarci, con le sue affermazione, nel caso trovassimo una Pubblica Amministrazione, cosa che già stiamo facendo, che ci metta a disposizione un immobile con gli stessi requisiti.”.