Commercianti in agitazioneLa Cna chiede al Comune di costituire l’albo delle imprese di fiducia. “La costituzione dell’albo di fiducia delle imprese edili – spiega Piero Caico, presidente della sede territoriale della Cna – sarebbe un segnale di grande apertura da parte dell’amministrazione. L’albo di fiducia è un elenco di imprese che possono essere interpellate in caso di gare fino a 150mila euro”. Oltre a questo, tra le misure per rilanciare l’artigianato e la piccola e media impresa, è stato chiesto anche di intervenire sul Piano regolatore generale e sulla zona atigianale.