Ravanusa. Un rumeno di 23 anni è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione di Ravanusa nel tardo pomeriggio, in esecuzione di un’ordinanza emessa in mattinata dal G.I.P. del Tribunale di Agrigento. Coseu Adrian Costantin, abitante a Ravanusa, operaio, è gravemente indiziato di essersi reso responsabile di rapina aggravata in concorso. Il G.I.P. infatti, condividendo le risultanze di un’attività investigativa condotta da personale della Stazione del luogo, a seguito del precedente arresto di due connazionali, Sabou Andrei Calin e Baciu Tiberiu Mihai, pure abitanti a Ravanusa, ha emesso ordinanza di custodia cautelare nei riguardi del predetto che si era reso irreperibile. Dopo varie ricerche i Carabinieri sono infatti riusciti a risalire al posto in cui lo stesso si nascondeva, arrestandolo. I predetti sono ritenuti gravemente indiziati di avere consumato il 15 giugno una rapina nei confronti di una coppia di turisti finlandesi in vacanza nella zona. Ora Coseu si trova nella propria abitazione in regime di arresti domiciliari.