Guardia Costiera 1Prosegue l’attività della Guardia Costiera nell’ambito dell’Operazione “Mare Sicuro 2013”. Durante la giornata di ieri, uomini dell’Ufficio Circondariale Marittimo diretto dal Tenente di Vascello Alessandro Ferruccio Grassia, hanno accertato diverse violazioni alle ordinanze di sicurezza della balneazione e dei limiti di navigazione in particolare nelle zone di Rocca e Poliscia.  Sono stati elevati cinque verbali da 172 euro ciascuno a carico di altrettanti diportisti che avevano ormeggiato le proprie imbarcazioni all’intreno di un tratto di mare riservato alla balneazione. L’altro intervento è stato operato alla Rocca dove sono stati posti sotto sequestro due acquascooter i cui proprietari hanno dapprima rifiutato di favorire i documenti e successivamente hanno insultato pesantemente il personale della Guardia Costiera. Per i due individui è scattata la denuncia alla competente Autorità Giudiziaria di Agrigento.