IMG-20150106-WA0000I Vigili del Fuoco e personale della Ferrovie dello Stato sono saliti (per mezzo di scale elettriche) sul tetto dell’edificio per verificare alla luce del sole i danni riportati. Acre e intenso l’odore di fumo e di materiale bruciato. Il rogo ha interessato il tetto (crollato) e l’interno dell’appartamento. Ingenti i danni causati dall’incendio. Pochissimo si è salvato di quanto era presente all’interno dell’immobile.  Vigili del Fuoco e personale della Ferrovie dello Stato hanno operato un ulteriore sopralluogo. Il timore era che all’interno dello stabile ci fosse qualcuno. L’entrata dei pompieri ha scongiurato questa tragica eventualità ed è stato accertato che nell’immobile al momento del rogo non c’era presenza umana. Neanche il sopralluogo di ieri mattina ha chiarito con certezza le cause dell’incendio. Appaiono però due le piste più probabili: quella relativa al dolo e quella relativa al rogo scoppiato per motivi accidentali.

Foto Angelo Patti