Pubblicità

É stato accolto oggi all’Ars, come raccomandazione dal governo l’odg a firma del deputato M5S Angelo Cambiano che impegna l’esecutivo a porre in essere tutte le attività ed adottare tutti i provvedimenti necessari e di propria competenza per ridurre il rischio di un danno ingente ai cittadini ed alle imprese dell’area interessata dall’incendio verificatosi nel centro di stoccaggio dei rifiuti a Licata. L’atto parlamentare impegna inoltre il governo a istituire un’apposita commissione di inchiesta al fine di accertare l’esatta dimensione del fenomeno, istituendo un tavolo tecnico in collaborazione con il DASOE e L’ARPA al fine di pianificare le linee di monitoraggio ed intervento necessarie per la tutela della salute in un’area a forte rischio ambientale”.
“La situazione – ha detto Cambiano in aula – è di una gravità inaudita. Serve dichiarare lo stato di emergenza immediatamente perché il Comune di Licata, con le proprie forze, non è in grado di dare con immediatezza risposte ai cittadini licatesi”.