Il popoloso quartiere Fondachello-Playa, abitato da quasi quattromila licatesi, è in larga parte al buio. Soprattutto la strada principale, viale Caduti in Guerra, di sera si presenta oscurata in diversi punti e la visibilità per chi la percorre in automobile è davvero ridotta. Nei mesi scorsi, la zona fu teatro di un grave incidente stradale che portò alla morte di un anziano residente. Diverse volte il comitato civico di quartiere Fondachello-Playa ha esposto la gravità del problema all’amministrazione comunale ma finora nessun intervento è stato apportato per migliorare la situazione. “Ormai siamo stanchi – fanno sapere alcuni residenti nel quartiere – di ripetere sempre le stesse cose. E’ da tempo che il quartiere è al buio. Non solo le vie parallele ma anche la strada principale”. Particolarmente scoraggiato un licatese residente all’estero che è tornato in città dopo un lungo periodo trascorso fuori: “Sono arrivato a Licata di sera la settimana scorsa e con il taxista che mi ha accompagnato abbiamo fatto parecchia fatica per trovare l’insegna indicante la via della mia residenza licatese perché tutto il corso principale era al buio. Spiace dirlo, ma a Licata siamo ancora indietro di parecchi anni rispetto ad altre zone d’Italia o ai paesi esteri”. Sfoghi amari quelli dei residenti nel quartiere Fondachello-Playa ma che si possono ampiamente comprendere. Del resto è in gioco l’incolumità stessa della gente che vi abita. Uscire anche solo per gettare la spazzatura è un rischio. Gli automobilisti in transito nel quartiere fanno davvero fatica a causa della scarsa visibilità. Da Palazzo di Città la risposta è sempre la stessa. Non ci sono soldi e pertanto gli interventi relativi ai “lavori pubblici” vengono continuamente procrastinati. Fondachello-Playa oltre che avere una carente illuminazione presenta anche strade dissestate e piene di buche che già in passato sono state causa di incidenti stradali. Il problema dell’illuminazione pubblica andrebbe risolto al più presto. Il quartiere è infatti collegato con altre zone della città e rappresenta un importante collegamento viario per la città anche per chi entra a Licata dalla strada statale 115. A vista d’occhio, la sera si possono facilmente individuare diversi pali della pubblica illuminazione al buio. Ma come detto, le lampadine di ricambio o la sostituzione dei pali stessi costa parecchio e l’amministrazione comunale, attualmente, non è nelle condizioni di affrontare una spesa del genere.