prefetto sindaci (Small)Ieri in mattinata il nuovo prefetto di Agrigento, dottor Nicola Diomede, ha incontrato i sindaci della provincia, tra cui il nostro promo cittadino Pasquale Amato, per ascoltare da questi le problematiche presenti sul territorio.

Il sindaco Amato, accompagnato dal suo vice Daniele Balistri, ha illustrato gli annosi problemi della nostra città. Tra le priorità, che richiedono l’attenzione e l’intervento del prefetto, sono stati evidenziati la questione dei minori stranieri ospitati nelle comunità alloggio i cui costi dovrebbero essere a carico dello Stato. Richiesta anche la diffusione della videosorveglianza a tutela della sicurezza dei cittadini e il controllo capillare del territorio; il monitoraggio e la schedatura degli immobili a rischio di crollo nei centri storici. Altra richiesta
la
repressione dell’abusivismo edilizio nei i comuni di cui, secondo Amato, dovrebbero essere investiti la Regione e la Procura della Repubblica.
Inoltre il primo cittadino palmese ha chiesto la realizzazione degli impianti di trattamento delle parti recuperabili dei rifiuti per rendere praticabile la raccolta differenziata e quindi favorire il conseguente abbattimento dei costi del servizio.

Infine, Amato chiesto al Prefetto la manutenzione del manto stradale al fine di migliorare le condizioni di sicurezza nella circolazione e potenziare e adeguare i collegamenti stradali e ferroviari della tratta Agrigento all’aeroporto di Comiso per favorire il trasporto delle merci.

Totò Lombardo