bruna rosario (Small)Sabato 21 e domenica 22 dicembre avrà luogo l’evento, organizzato dall’Archeoclub di Palma, dal titolo Palma nascosta in cui si potranno visitare alcuni luoghi poco conosciuti dai più.

A plaudire l’iniziativa dell’Archeoclub e del suo presidente Piero Fiaccabrino è stato il consigliere comunale Rosario Bruna. “

Sono stato, da sempre, sostenitore di tutte quelle iniziative che hanno come fine lo sviluppo turistico della nostra città. E’ proprio in quest’ottica che chiedo al Sindaco di invitare il soprintendente ai beni culturali, dottoressa Caterina Greco, per fare un giro nei prestigiosi monumenti di cui gode Palma di Montechiaro, (così come ha fatto per Licata), per segnalare, ove c’è ne fosse bisogno, la screpolatura della facciata del Palazzo Ducale, le numerose infiltrazioni di acqua piovane presso la Chiesa Madre, per non parlare dei numerosi dipinti presenti all’interno bisognevoli di restauro, le lesioni e l’ingrossamento del muro centrale dello stesso palazzo ducale, che non ha permesso a tutt’oggi, pur avendo tutto pronto in termini di arredo e di reperti da esporre, l’apertura del museo archeologico di Palma di Montechiaro.

Sono convinto – conclude Bruna – che, quando si creano i contenitori bisogna riempirli: si è iniziato con l’apertura dell’Infopoint, l’amministrazione ha poi proseguito con l’istituzione Giulio Tomasi di Lampedusa, se si va avanti su questa strada alla fine i risultati arriveranno”.