eolico-in-mareIl Comitato “Difendi Licata No P.e.o.s.” si espande. Da oggi abbiamo una nuova e valida rappresentanza anche a Butera. E’ entrato a far parte del Comitato Silvio Scichilone, ex assessore della passata Amministrazione, che aveva la delega per seguire tutta la problematica del Parco eolico ed è stato cofondatore del Coordinamento dei 5 Sindaci, delle due province e del Comitato stesso. Avremo una autorevole voce in più e proprio adesso che l’ iter si è incamminato verso lo stadio finale. Lunedì scorso si sarebbe dovuta tenere l’ ultima e definitiva Conferenza di servizi a Roma , presso il Ministero delle Infrastrutture per assegnare compiti, definire responsabilità sulla base delle prescrizioni emesse dal Ministero dell’ Ambiente ed assegnare il via libera definitivo all’opera. La Conferenza è saltata ed è stata rimandata a settembre. Nel frattempo si registra un’ altra positiva notizia. E’ stata bocciata dalla Consulta l’ipotesi di realizzazione di un Parco eolico off shore, se non uguale, molto simile a quello di Falconara che doveva essere realizzato a ben 8 Km dalla battigia e non a 3,5 come quello nostro. Della cosa è stato informato l’ ufficio legale regionale, che appronterà immediatamente i passi più opportuni per far valere anche queste ragioni nel giudizio che il Tar del Lazio non ha ancora emesso. Questo è un progetto, che da qualsiasi punto lo si inquadri porta solo delle negatività, come più volte abbiamo spiegato. Non può esserci compensazione che possa pareggiare i danni e le negatività che esso comporta, e siamo pronti a confrontarci su questi temi con chiunque.

Licata, lì 12 luglio ’13

Comitato “Difendi Licata No P.e.o.s.”  Salvatore Licata