I riti della Settimana Santa stravolgono il piano traffico. La disciplina veicolare è stata diramata dal comando di Polizia Municipale. Le due giornate più “calde” saranno quelle dell’Addolorata (tra tre giorni) e del Venerdì Santo. L’ordinanza di Polizia Municipale, di fatto, specifica anche i tragitti che verranno seguiti dalle processioni che ricalcano in tutto e per tutto quelli degli anni passati. Partiamo dal venerdì dell’Addolorata. Il primo provvedimento riguarda il divieto di transito e sosta con rimozione su entrambi i lati di via Colombo per il giovedì (giorno della Scinnuta) dalle ore 7 alle 18. Per il venerdì, divieti di transito e sosta in tutte le vie interessate dalla processione della Madonna: via Colombo, via Principe di Napoli, via Barrile, via Marconi, Piazza Matteotti, Piazza Progresso, Corso Roma, Corso Vittorio Emanuele, Piazza Regina Elena e Piazza Duomo. Per garantire una via di deflusso è stato istituito il doppio senso di marcia nella corsia lato mare di via Principe di Napoli. Gli stessi provvedimenti – con senso inverso – saranno replicati domenica quando il simulacro dell’Addolorata rientrerà a notte fonda a Sant’Agostino. In mezzo ai due venerdì, c’è la processione del Cristo alla Colonna di mercoledì 17 aprile. Queste le vie interessate dai divieti di transito e sosta: Piazzetta Confraternita della Carità, via Sotto Tenente Sapio, Piazza Duomo, Corso Vittorio Emanuele, Piazza Elena, Piazza Progresso, Corso Roma (nel tratto compreso tra la Piazza Progresso e la via Amendola). Il giorno dopo si replica al contrario per il rientro del simulacro alla Carità. Il Venerdì Santo vivrà due fasi: quella notturna e quella diurna. Le prime limitazioni alla viabilità nella notte del Giovedì Santo dalle 3 in poi: divieto di transito e sosta in Piano S. Girolamo, via San Girolamo, via Sant’Andrea, via Martinez, nelle piazze Duomo, Regina Elena e Progresso e nei Corsi Vittorio Emanuele ed Umberto I e nel Corso Roma. Il clou nella giornata di venerdì quando – dalle 13 in poi – la viabilità sarà off-limits in tutte le vie del centro interessate dalle processioni del Cristo crocifero, della Madonna della Chiesa di Sant’Angelo e dell’urna serale della Confraternita di San Girolamo. Divieto di sosta e transito dalle ore 8 anche in corso Brasile dove andrà in scena la rappresentazione del Venerdì Santo dal vivo.