Giuseppe Bonsignore tra sogno e realtà”: è questo il titolo di una retrospettiva sulle opere del palmese Bonsignore organizzata dalla FIDAPA di Palma di Montechiaro in collaborazione con l’associazione ARTISTI SPA +A di Venezia.

La mostra si svolgerà oggi 10 novembre presso il Palazzo Ducale di Montechiaro, occasione nella quale sarà presentata al pubblico e alla stampa la Monografia dell’artista.

L’iniziativa culturale ha lo scopo di mettere in luce e valorizzare l’ingegno e l’arte di un soggetto che, durante la sua esistenza, ha vissuto ai margini della società. L’artista, infatti, si aggirava per le vie della città vestito in modo strano, spesso deriso e schernito dai ragazzini. Il critico Grigore Arbore Popescu, che definisce la pittura di Bonsignore fatta di sorprese e inquietudini, sostiene che alcune scene dei suoi dipinti sono veri e propri rebus iconografici e in molti dei suoi ritratti egli vede rappresentati personaggi spettrali con cui sa fa subito familiarità.

L’iniziativa, per la sua finalità sociale e culturale e turistica ha ottenuto il patrocinio della Assemblea Regionale Siciliana, della Provincia Regionale di Agrigento e del Comune di Palma di Montechiaro.