palmesi con Monachello a cataniaGoal, emozioni ma soprattutto l’esordio di Gaetano Monachello. Sabato sera al Massimino di Catania, l’attaccante palmese, nella prima giornata del campionato di serie B che vedeva contrapposto la Virtus Lanciano alla squadra etnea,  è partito dalla panchina, complice una condizione non ancora al top e un infortunio subito in settimana che non gli ha consentito di allenarsi con la dovuta continuità.

Dalla panchina ha assistito nel primo tempo ad un goal annullato al Lanciano e al goal del vantaggio catanese con Calaiò. Al 35’ l’allenatore della Virtus Lanciano, Roberto D’Aversa, decide di far riscaldare Monachello, per la gioia dei tanti palmesi presenti al Massimino. Una serie di “sfortunate” circostanze, tra cui i due goal del Lanciano che hanno  ribaltato il risultato, hanno ritardano l’ingresso in campo dell’attaccante classe ‘91 che si è materializzato al 78’ sul punteggio di 2-2. Monachello fa così il suo esordio in un campionato italiano, sostituendo Gatto, autore di una buona prestazione con due rigori procurati, uno dei quali da lui stesso trasformato. Con il suo ingresso, D’Aversa a spostato Thiam sull’esterno lasciandogli il centro dell’attacco. Sette minuti dopo il suo esordio, il Catania passa in vantaggio con il rigore trasformato da Rosina. In pieno recupero, però, il neo entrato Cerri riporta il punteggio in parità.

Per Monachello un buon quarto d’ora in cui ha fatto salire la squadra e preso qualche punizione, facendo anche a sportellate con i difensori avversari. La sensazione è che nelle prossime gare il palmese si giocherà una maglia da titolare al centro dell’attacco abruzzese proprio con l’ex Parma Cerri. Grande la soddisfazione espressa dai palmesi presenti a Catania per aver visto giocare per la prima volta in Italia da professionista  il loro Gaetano.