carabinieri-generica_349374Due persone sono state arrestate dai Carabinieri di Castrofilippo e del N.O.R.M. di Canicattì per furto aggravato e porto abusivo di armi, grimaldelli o strumenti atti ad offendere. I militari dell’Arma in contrada “Margio Vitale”, agro di Castrofilippo, durante un servizio di controllo del territorio, hanno sorpreso Calogero di Stefano, 25enne, da Porto Empedocle e Giuseppe Priolo, 39enne, entrambi disoccupati, nell’atto di asportare uva da tavola da un vigneto di proprietà di un bracciante agricolo della zona. I Carabinieri dopo avere colto i due in flagranza muniti di torce, coltelli ed alcuni sacchetti di cellophane all’interno dei quali erano contenuti circa 300 kg di uva da tavola, del valore di circa 1500 €, li hanno così bloccati, dichiarati in arresto ed accompagnati in caserma dove, espletate le preliminari formalità di legge, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria nel frattempo informata, sono stati trasferiti ai domiciliari in attesa del rito direttissimo. La refurtiva è stata restituita dai militari dell’Arma al legittimo proprietario, mentre gli attrezzi dei quali gli arrestati si erano avvalsi per la raccolta dell’uva sono stati sottoposti a sequestro.