Nel corso della mattinata, i Carabinieri della Stazione di Canicattì hanno arrestato Moisii Dumitru Marius, 20enne, di origine rumena, ritenuto responsabile di un furto in appartamento consumato a Canicattì il 12 gennaio. Più dettagliatamente, a seguito della denuncia di furto in abitazione presentata dal proprietario, canicattinese, venivano immediatamente attivate le indagini del caso a cura di personale dell’Aliquota Operativa della Compagnia Carabinieri di Canicattì. I militari effettuavano un accurato sopralluogo all’interno dell’appartamento oggetto di furto, riuscendo a prelevare alcune gocce di sangue verosimilmente ivi lasciate dell’autore dell’atto criminoso. Nella circostanza il malvivente, per entrare nell’abitazione, aveva infranto il vetro di una finestra del vano scale e penetrando dallo stesso, non essendosi accorto della considerevole altezza, cadeva rovinosamente sui gradini ivi esistenti, perdendo alcune gocce di sangue dalle proprie mani ferite. Le successive analisi di natura biologica effettuate alla sostanza ematica repertata, esperite dal Comando Raggruppamento Investigazioni Scientifiche Carabinieri di Messina, consentivano di appurare che il profilo genetico del sangue trovato all’interno dell’unita abitativa derubata, era proprio quello del suddetto Moisii Dumitru Marius, già conosciuto dalle Forze dell’Ordine di Canicattì,  indiziato quale autore di furti in appartamento. Il cittadino rumeno arrestato, non residente a Canicattì, dopo il furto aveva fatto perdere le proprie tracce probabilmente verso altri comuni della provincia di Agrigento. Le diuturne ricerche del malvivente terminavano nella mattinata odierna, allorquando il personale dell’Arma di Canicattì lo rintracciava in città, dichiarandolo in arresto, previa notifica del provvedimento restrittivo emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Agrigento. Il giovane malfattore è stato quindi tradotto presso il carcere di contrada “Petrusa” a disposizione dell’A.G. mandante, con l’accusa di furto aggravato in abitazione. Sono in corso ulteriori accertamenti per verificare eventuali  responsabilità del Moisii Dumitru Marius in ordine alla commissione di analoghi episodi criminosi registrati in altri comuni della zona e della vicina provincia di Caltanissetta.