Angelo-SironeCon l’accusa di furto aggravato di cavi di rame è stato tratto in arresto dai Carabinieri di Gela il licatese Angelo Sirone, 40 anni. Sulla Renault Clio del licatese sono stati rinvenuti circa 110 kilogrammi di rame sottratti con ogni probabilità nella zona Piano del Signore nei pressi del pozzo 104 dell’Enimed. Rame e veicolo sono stati posti sotto sequestro e l’uomo è stato tradotto agli arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima che sarà celebrato oggi.