Torna a risuonare fortissimo l’allarme erosione costiera lungo il litorale della Playa. Anche quest’anno, l’incedere del mare e delle correnti hanno assorbito una porzione di arenile con l’acqua che adesso sembra davvero poter rapidamente raggiungere l’agglomerato residenziale. “Nell’ultimo anno il mare è avanzato più di 20 metri – il commento di un residente – Nessuno fa nulla rifugiandosi dietro la scusa politica. Eppure la spiaggia della Giummarella non esiste più. Forse perché il valore dei soldi vale molto di più dei residenti di un quartiere che negli ultimi trenta anni hanno visto il mare avvicinarsi di trecento metri verso le loro abitazioni (parlano le aerofotogrammetrie). Risolvete il problema adesso che siete ancora in tempo – l’appello alla politica – adesso il mare disterà 160 metri circa, non pensateci all’ultimo momento”. L’entrata delle acque marina nel popoloso rione di Fondachello-Playa è un aspetto che abbiamo avuto modo varie volte di documentare dalle pagine del nostro giornale.