COMUNE FACCIATA (Custom)Come già riferitovi in un precedente articolo, sono costati 17.000,00 € le festività settembrine organizzate dall’amministrazione comunale. In particolare, la giornata dell’otto settembre ha avuto un costo di 8.000,00 € tra i 6.500,00 € del costo del concerto del gruppo Terrae – compagnia di musica popolare e i fuochi d’artificio (1.500,00 €).

Per il resto la voce più onerosa sono stati i 3.000,00 € per il lavoro straordinario di 2 unità lavorative di categoria B per complessive 150 ore.

Ai 17.000 € devono, però, aggiungersi i 17.590 spesi per Live Palma, ovvero gli eventi organizzati nei mesi di luglio e agosto. Di questi eventi, il più oneroso è stato il concerto del tenore Veneziano costato 1.800,00 €. In totale la spesa è, dunque, di 34.590 €.

Lo scorso anno la giunta Bonfanti aveva impiegato 32.800,00 € di cui 22.000,00 € per il concerto dell’otto settembre di Marco Masini. In realtà, la precedente amministrazione aveva speso 29.300 in quanto1.500,00 € erano stati donati da una compagnia assicurativa e 2.000 € erano stati messi a disposizione dalla Dedalo Ambiente.

Dunque, scelte politiche radicalmente differenti: l’amministrazione Bonfanti ha concentrato la maggior parte delle risorse sull’otto settembre, chiamando un cantante popolare e di successo. L’amministrazione Amato, che ha speso 5290 € in più, ha diluito, invece, le spese in 2 mesi e mezzo, rinunciando, però, al cantante di grido.

Luigi Arcadipane