Pubblicità

image021I Carabinieri della Stazione di Licata, durante un servizio di controllo del territorio hanno arrestato in flagranza di reato Salvatore Sirone, 35enne del luogo che, sottoposto agli arresti domiciliari, è stato sorpreso fuori dalla propria abitazione senza giustificato motivo, in violazione della misura cautelare. Evasione il reato ipotizzato a carico dell’uomo che si trovava ai domiciliari perché arrestato in flagranza di reato dai Carabinieri della Stazione di Ravanusa il 28 ottobre per furto di cavi elettrici nella zona industriale di Ravanusa, ubicata a pochi km dal centro abitato. Alla visita dei Carabinieri, in un primo momento effettuata presso la dimora del licatese, la madre riferiva che si trovava in bagno, ma non essendosi presentato dopo alcuni minuti di attesa, i militari dell’Arma avviavano le ricerche, incontrando l’uomo sulla strada del ritorno a casa propria, da cui si era per l’appunto allontanato arbitrariamente. Su disposizione della competente Autorità Giudiziaria, Sirone, dopo le preliminari formalità di rito in caserma, è stato riaccompagnato nella propria dimora.