Pubblicità

Si informa che in occasione delle prossime elezioni europee di sabato 08 e domenica 09 giugno 2024, ogni cittadino/a comunitario/a residente nel Comune di Licata, può esercitare il diritto di voto per i membri del Parlamento europeo spettante all’Italia, presentando apposita domanda entro il novantesimo giorno antecedente la data fissata per le elezioni, ossia entro lunedì 11 marzo.
REQUISITI
Possono presentare domanda i cittadini maggiorenni, in possesso di diritti politici (ovvero che non abbiano riportato condanne penali che implichino la perdita del diritto elettorale)
residenti nel Comune di Licata ed appartenenti ai seguenti Stati:
“Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia e Ungheria”;
Lo schema di domanda potrà essere ritirato presso l’Ufficio elettorale comunale e   deve essere consegnato direttamente all’ufficio Elettorale che si trova in Corso Roma (Complesso del Carmine) oppure trasmesso per Pec  [email protected].
Alla domanda non presentata personalmente dovrà essere allegata fotocopia non autenticata di un documento di identità valido, come previsto dagli artt. 38 e 45 del d.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445.

Nella domanda, oltre all’indicazione del cognome, del nome, luogo e data di nascita, dovranno essere espressamente dichiarati, la volontà di esercitare esclusivamente in Italia il diritto di voto; la cittadinanza; l’indirizzo nel comune di residenza e nello stato di origine; il possesso della capacità elettorale nello stato di origine; l’assenza di un provvedimento giudiziario, penale o civile a carico, che comporti, secondo la legislazione dello stato di origine, la perdita del diritto di voto.

L’iscrizione nella lista aggiunta permane fino a espressa richiesta di cancellazione o fino a cancellazione d’ufficio nei casi previsti.
La domanda non deve essere presentata dai cittadini dell’Unione che siano stati già iscritti nella lista aggiunta in occasione delle precedenti elezioni europee e che non abbiano revocato tale iscrizione.

L’esito positivo della richiesta comporterà l’iscrizione in un’apposita lista aggiunta; Conseguentemente, verrà consegnata una tessera elettorale personale, che consentirà alla persona di votare presso il seggio indicato nella tessera stessa.
Con l’iscrizione nella suddetta lista aggiunta, si potrà esercitare il voto esclusivamente per i membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia e non anche per i membri del Parlamento europeo spettanti al Paese di origine: vi è infatti, il divieto del doppio voto.
L’ufficio Elettorale è, in ogni caso, a disposizione per eventuali ulteriori informazioni.