data-elezioni-regionali-2015-italia-continui-cambiamenti-anomalieAbbiamo richiesto i dati elettorali all’Ufficio Anagrafe. Sono 506 gli stranieri comunitari residenti a Licata ad avere l’esercizio del diritto al voto e di eleggibilità in Italia alle elezioni comunali per i cittadini dell’Unione Europea, seppure privi della cittadinanza italiana. Si tratta di persone originarie di Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia e Ungheria. La comunità maggiormente rappresentata tra quelle estere che hanno diritto di voto in vista delle amministrative è quella rumena. Gli aventi diritto licatesi sono complessivamente poco meno di 42mila, comprensivi degli Aire (gli iscritti cioè all’anagrafe italiana residenti all’Estero). I residenti fuori dai confini sono circa dodicimila. Nell’ultima tornata elettorale di due anni fa, ad avere diritto al voto erano 41.949 elettori. I votanti effettivi furono 22.667 con 20.867 voti validi alle liste e 18.408 voti validi ai cinque candidati sindaco che si sfidarono nel giugno del 2013.