ELEZIONI-400x255Analizzando i dati emersi dallo spoglio di lunedì si evince il ruolo decisivo delle liste, ma anche il forte utilizzo del voto disgiunto da parte degli elettori palmesi.

Pasquale Amato è stato senza dubbio trascinato dalla forza delle proprie liste ma ha anche subito il voto disgiunto dato che ha ricevuto 1905 voti in meno rispetto a queste.

Penalizzata dal voto disgiunto anche Lina Vizzini le cui liste hanno superato, seppur di poco, quelle di Bellanti ma Vizzini ha ottenuto 373 voti in meno delle liste, mentre Bellanti, non solo non ne ha persi ma anzi ne ha guadagnati 83.

Chi ha decisamente avuto una performance superiore a quella delle proprie liste sono stati Stefano Castellino con quasi 200 voti in più e, ovviamente, Gioacchino Sorintano, che non disponeva di una vera lista. Penalizzato anche Giuseppe Lumia con 288 voti in meno della lista a 5 stelle.

Luigi Arcadipane