Lamezia Terme. Terza vittoria consecutiva per il Licata di Pippo Romano. Dopo i successi ottenuti contro Vibonese e Gelbison i gialloblù hanno espugnato anche il campo del Sambiase. Quota 12 punti raggiunta per Pasca e compagni, che non significa vivere sogni tranquillissimi ma che sicuramente vale tante boccate d’ossigeno. Partono forte i padroni di casa che trovano per ben due volte la via del gol, ma in entrambe l’assistente del sig. Mazzei di Brindisi alza la bandierina segnalando il fuorigioco. Prima azione per i siciliani e gol del vantaggio: minuto 19, Pasca viene steso sul limite dell’area ma la sfera finisce sui piedi di Riccobono e l’arbitro lascia proseguire il gioco, per il numero 11 licatese è un gioco da ragazzi battere De Sio. Alla mezz’ora la reazione dei padroni di casa: Lio pesca in area Cordiano, incornata imprecisa. Al 44’ è Carrozza a provarci da fuori area, Valenti soffia sulla palla che sfiora il palo e termina sui cartelloni pubblicitari. Nella ripresa i padroni di casa attaccano a spron battuto ed è Russo, al 62’, a cercare di impensierire Valenti con una girata ma l’estremo difensore siciliano blocca agevolmente. Al 65’ il pareggio del Sambiase: corner di Curcio per Lio che tira di prima intenzione, la palla viene deviata fortuitamente da Porpora che spiazza Valenti, è 1-1. Entrambe le squadre sembrano accontentarsi del punto, ma all’88’ arriva il gol vittoria dei licatesi: Martello cincischia con la sfera tra i piedi nella propria metà campo, Riccobono gliela soffia e lancia Scopelliti che è glaciale a battere De Sio e a segnare il gol che vale tre punti. Finisce così, Sambiase-Licata 1-2.

(tratto da Golsicilia.it)