Due arresti e una denuncia: la Questura di Agrigento ha reso noti i dettagli di tre diversi interventi operati dal commissariato di Polizia di Licata.

personale del Commissariato P.S., in esecuzione di ordine di carcerazione emesso in data 17.02.2022 dalla Procura della Repubblica di Agrigento, a seguito di sentenza definitiva traeva in arresto S.O.G., classe 88, pluripregiudicato, per l’espiazione di anni 5, mesi 5e giorni 10 di reclusione, con all’interdizione perpetua dai Pubblici Uffici e il pagamento di Pena Pecuniaria di Euro 2000, per reati di rapina aggravata, violenza e resistenza a PP. UU., armi ed altro. Lo stesso veniva tradotto presso la Casa Circondariale di Agrigento.

In data 17.02.2022, personale del Commissariato P.S, in esecuzione del Provvedimento di Carcerazione a seguito di sentenza definitiva, emesso in data 15.02.2022 dalla Procura della Repubblica di Agrigento, traeva in arresto F.G., classe 87, per l’espiazione di anni 2 di reclusione, perché riconosciuto colpevole di furto aggravato in concorso. Lo stesso veniva tradotto presso la Casa Circondariale di Agrigento.

Sempre nella giornata del 17.02.2022, personale del Commissariato P.S. procedeva al controllo di un soggetto sottoposto alla misura della detenzione domiciliare che risultava assente al domicilio indicato. Il soggetto veniva denunciato all’A.G. per il reato di evasione.

Inoltre durante il normale controllo del territorio un giovane veniva trovato in possesso di alcune dosi di sostanza stupefacente del tipo “Marijuana”. Veniva quindi segnalato alla Prefettura di Agrigento quale assuntore di sostanze stupefacenti