Pubblicità

Un nuovo documento in replica all’opposizione dei consiglieri vicini al sindaco. Tra i firmatari manca però Baldo Augusto.

Ancora una volta confermiamo di vivere in una terra pirandelliana. E’ stupefacente e ci farebbe anche sorridere il comunicato a firma di 12 Consiglieri dell’opposizione, cosi’ come l’accusa di sconoscere l’ “abc” della politica. Invece, ci fa riflettere sulle refluenze negative che ha per la città, quell’atteggiamento dei Consiglieri di opposizione che invece di preoccuparsi di rispettare le prerogative del civico consesso, cercano la polemica a tutti i costi, auspicando a “spaccature” che di fatto non ci sono.
Di certo se per “abc” della politica si intende bloccare una città disertando l’aula con assenze che impediscono l’avvio dei lavori per oscuri giochini, se significa non avere rispetto per quelle che sono le prerogative del Consigliere Comunale: impegno e responsabilità, dobbiamo dare loro ragione: è una cosa che non ci appartiene.
Ci appartiene invece sostenere e aiutare un’amministrazione che ha tutte le prerogative per poter cambiare il volto a questa città nonostante un’opposizione vuota e inconcludente. La città sta cambiando aspetto, ritrovando decoro e dignità ed i risultati ottenuti ne sono d’esempio: le opere di edilizia scolastica per 3 milioni di euro, la riapertura del Museo Archeologico, la Chiesa di San Francesco, la guardia medica, il punto nascite, gli asili nido, (il Sant’Angelo era chiuso da 8 anni), la cura del verde pubblico nella villa Regina Elena e in tutti gli spazi pubblici, il ristoro per gli agricoltori colpiti dalla tromba d’aria, il finanziamento per il nuovo mercato ortofrutticolo, il prolungamento della banchina Marinai D’Italia, le decine di milioni di finanziamenti ottenuti che metteranno in sicurezza il territorio, rendendo vivibile la città (solo per testimoniare l’impegno di questa Amministrazione).
Si tranquillizzino i signori consiglieri: nonostante alcune differenze strategiche ci unisce di certo il sostegno per tutta la legislatura all’amministrazione Cambiano, dove siamo ben rappresentati, e che sosteniamo quotidianamente con idee, progetti e ogni tipo di supporto per restituire ai licatesi una città migliore.

9 consiglieri vicini al sindaco: D’Orsi, Zirafi, Territo, Carità, Ferraro, Scozzari, Federico, Cammilleri e Morello