trofeo pescaSi terrà domenica prossima a Marina di Palma la prima edizione del trofeo “Gara di pesca, Armando Taverna-Totò Balisteri”. Alla gara, organizzata a Palma da Massimo Balistreri con il patrocinio del comune di Palma di Montechiaro, parteciperanno oltre cinquanta tra uomini e donne, una metà circa dei quali provenienti da fuori Palma.

La gara è intitolata ad Armando Taverna e Totò Balisteri, due amanti della pesca che circa trent’anni fa avevano organizzato l’unica gara di pesca sportiva mai effettuatasi a Marina di Palma fino ad ora. Il regolamento prevede che si possano utilizzare tutti i tipi di pesca e di esca. L’unica limitazione è che si possa utilizzare una sola canna. Gli amanti della pesca sportiva che parteciperanno alla gara saranno collocati nel tratto di costa, circa trecento metri, che va dai primi dieci metri del molo fino al “buco”, passando per i “cruciddi”.

Saranno presenti un giudice e quattro commissari: tre a terra e uno su una barca per vigilare sulla correttezza della gara. Vincerà chi avrà pescato il maggior quantitativo di pesce. Il programma della giornata prevede il raduno nel piazzale del molo alle 7,00 e l’inizio gara un’ora dopo. I partecipanti avranno a disposizione quattro ore. Alle 12,30, dopo avere pesato il pescato, sarà proclamato il vincitore nel corso di una breve premiazione.

Per partecipare i pescatori hanno versato una quota di iscrizione di dieci euro. Il ricavato sarà devoluto alla Fraternita di Misericordia di Palma di Montechiaro. Non si è ancora svolta la prima edizione che già l’organizzatore dell’evento, Massimo Balisteri, pensi alla seconda in cui, qualora Marina di Palma dovesse essere inserita come tappa di un campionato regionale, la partecipazione potrebbe essere ancora più corposa con importanti ricadute anche sul turismo palmese.

Luigi Arcadipane