295324_382566891858047_603557380_nScattano domani, 3 maggio, le disposizioni per la disciplina del traffico veicolare, fissate con  ordinanza dirigenziale n° 167 del 23 aprile scorso, in occasione delle festività patronali di S. Angelo, in programma dal 3 al 6 maggio, allo scopo di assicurare un regolare e sicuro flusso veicolare da/e verso le diverse località urbane.

Per quanto sopra, tra l’altro,  si dispone quanto segue:

1. i mezzi in transito sul Corso Serrovira e diretti verso le zone “Oltreponte” o “Marina” si serviranno, della via Buccari e, di seguito della via Stazione Vecchia le quali, per il periodo compreso tra le giornate dal 3 al 6 Maggio 2013 saranno transitabili nella direzione di marcia che, da Corso Serrovira conduce al Corso Umberto I°;

2. i mezzi in uscita dal parcheggio allocato in Piazzale Martiri delle Foibe e diretti verso la zona “Settespade”, si serviranno della via Stazione Vecchia (nel tratto compreso tra l’uscita del parcheggio e l’innesto con la Via Buccari) e, di seguito della via Buccari le quali, per il periodo compreso tra le giornate dal 3 al 6 Maggio 2013 saranno transitabili in entrambi i sensi di marcia istituendo il divieto di sosta e di fermata su entrambi i lati delle suddette strade;

3. in tal modo, i mezzi in uscita dall’indicata Via Stazione Vecchia, verso il C/so Umberto I°, avranno l’obbligo di immettersi sullo stesso C/so Umberto I°, secondo il senso di marcia correntemente istituito e, sulla parte di carreggiata appositamente delimitata a protezione delle “bancarelle” (che su tale tratto prospettano) e, dei loro avventori; allo stesso modo, dovranno procedere, i mezzi in uscita dalle vie C.A. Dalla Chiesa;

4. inoltre, la via Dessiè, nel tratto compreso tra la via C.A. Dalla Chiesa e la via Mogadiscio, sarà transitabile nei due sensi di marcia, istituendo per questo motivo il divieto di sosta e di fermata su entrambi i lati, mentre i mezzi in transito, sulla via Mogadiscio verso la Piazza Linares, ed in uscita dalla via La Lumia verso la stessa Piazza, dovranno immettersi esclusivamente sulla Via N. Sauro per allontanarsi verso le differenti altre direzioni;

5. la Via Mazzini sarà interamente percorribile in ambedue i sensi di marcia, istituendo per questo motivo il divieto di sosta e di fermata su entrambi i lati, così che i mezzi in provenienza dalla via Palma avranno possibilità di potersi servire della via Mazzini, per procedere liberamente verso le altre direzioni, non potendo attraversare il C/so F. Re Capriata dove, in tale periodo, sarà consentita la sistemazione di bancarelle;

HPIM34086. diversamente i mezzi in uscita dalla Via Mazzini incrocio con Corso F. Re Capriata, avranno l’obbligo di confluire esclusivamente su Via Campobello evitando, in tal modo, il generarsi di pericolose intersezioni a raso;

7. la via Marotta nel tratto compreso tra le vie Pontillo e Rocca, sarà percorribile nei due sensi di marcia; per questo, i mezzi in transito sull’indicato tratto della via Marotta, per defluire dalla intera zona d’ambito, non dovranno spingersi oltre la via Rocca verso il c/so Roma, interferendo con lo spazio destinato allo sviluppo della tradizionale fiera e generando, conseguentemente, situazioni di pregiudizio per la pubblica incolumità ma, conseguentemente, potranno servirsi, di ritorno, della stessa via Marotta fino alla via Pontillo per poi, da lì, attraverso le vie Menotti e San Paolo, scorrere attraverso le altre direttrici;

8. istituire il divieto di sosta e di fermata in C/so Argentina nel tratto prospiciente la Caserma dei VV.F. e compreso tra le vie Marocco ed Egitto così da garantire, comunque, il pronto intervento dei mezzi del Comando dei VV.F., assicurandone la pronta uscita dalla nuova caserma allocata tra via Egitto ed il C/so Argentina e, per lo stesso motivo, rendere transitabile detta via Egitto nell’unica direzione di marcia che da C/so Argentina porta alla via C.A. Dalla Chiesa, mentre gli automobilisti in transito sulla via Marocco non potranno instradarsi sulla indicata via Egitto, considerato che detta via Marocco sarà transitabile dai soli residenti;

9. dalle ore 04,00 e fino alle 09,00 dei giorni 3, 4, 5, 6 Maggio 2013 dovranno essere vietati il transito e la sosta a mezzi e cose sui centrali percorsi cittadini interessati dalla presenza delle bancarelle, così da consentire al personale addetto le quotidiane operazioni di pulizia con l’ausilio di mezzi meccanici, eccetto per le operazioni di carico e scarico delle merci dei mezzi adibiti all’approvvigionamento degli esercizi commerciali e dei residenti;

10. dalle ore 04,00 e fino alle 07,00 del 07-05-2013, dovranno essere vietati il transito e la sosta a mezzi e cose sui centrali percorsi cittadini che saranno per questo segnalati con apposita segnaletica installata in loco, così da consentire al personale addetto le straordinarie operazioni di pulizia con l’ausilio di mezzi meccanici, a chiusura dell’intero periodo dei festeggiamenti;

11. disporre, infine, che gli autobus di linea che attualmente transitano per il centro cittadino in provenienza dalle diverse località o indirizzati verso altre destinazioni, effettuino le rispettive fermate per consentire lo stazionamento dei mezzi e, quindi, la salita e/o la discesa dei passeggeri:

a) in provenienza dalla SS. 123 (da Campobello di Licata , Canicatti ecc.), attraverso le vie Campobello, R. Incandela, G. Portalumi, F. Cannarella e Palma e, dalla SS. 115 (da Palma di Montechiaro, da Agrigento ecc.) attraverso la via Palma, in prossimità dell’area di servizio AGIP limitrofa alla Via F. Giorgio e, prospiciente la stessa via Palma;

b) in provenienza dalla SS. 115 (da Gela, Catania ecc.) attraverso la via Gela ed il Rett. Garibaldi in prossimità dei Piazzali E. Toti e P. Micca.

La suddetta ordinanza, inoltre, per i giorni 3 – 4 – 5 e 6 maggio, prevede la sospensione del servizio di sosta a pagamento (Zona blu).