image022I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Canicattì, durante un predisposto servizio finalizzato al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti a Racalmuto hanno tratto in arresto in flagranza di detenzione illecita di sostanze stupefacenti il 23enne Mirko Messina, di Canicattì, già noto alle Forze dell’Ordine per precedenti specifici. Messina è gravemente indiziato di avere ceduto ad altro giovane 10 grammi di hashish. In tale contesto l’acquirente, incensurato, è stato segnalato dai militari dell’Arma alla Prefettura di Agrigento quale assuntore di sostanze stupefacenti, mentre la droga è stata sottoposta a sequestro. L’arrestato è stato quindi accompagnato in regime di arresti domiciliari presso la propria abitazione.