I poliziotti del commissariato di Licata hanno tratto in arresto dopo un breve inseguimento il licatese Angelo Sortino, 49 anni pregiudicato.  L’uomo è stato trovato in possesso di una mitraglietta Uzi, una pistola calibro 9 parabellum, tutte con matricola abrasa e una pistola calibro 22 oltre che diversi caricatori e munizioni. Le armi sono state scoperte dopo una perquisizione nell’abitazione di Sortino e sono già state inviate nei laboratori della Polizia di Stato, per essere sottoposte a perizia balistica.