DSC07970I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Licata hanno arrestato in flagranza di reato Domenico Cusumano, bracciante agricolo 42enne del luogo, già noto alle Forze dell’ordine. Più in dettaglio, l’uomo, nel contesto di mirata attività info-investigativa finalizzata alla ricerca di armi illegalmente detenute, a seguito di perquisizione nella propria abitazione è stato trovato in possesso di un fucile “Breda” cal. 12 con matricola abrasa, in ottimo stato di conservazione, 48 cartucce dello stesso calibro, circa 370 tra cartucce vuote e ogive di piombo per pistola ed altro materiale. Il tutto è stato ovviamente sottoposto a sequestro, mentre il Cusumano, dopo la dichiarazione in stato d’arresto, è stato associato alla image013Casa circondariale di Agrigento, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria. Detenzione abusiva di arma clandestina e munizioni, l’ipotesi di reato avanzata dai militari dell’Arma a carico del prevenuto.