Il porto di MarianelloGuardia Costiera, Polizia e Carabinieri hanno dato vita a un’operazione militare nella grande area portuale di Marianello. I militari sono intervenuti per far rispettare l’ordinanza emessa dall’Ufficio Circondariale marittimo che vieta l’ostruzione e la sosta di queste piccole imbarcazioni nello spazio riservato all’alaggio che deve invece essere lasciato libero e fruibile a tutti i diportisti e gli addetti ai lavori. Le venti imbarcazioni oggetto di contestazione sono state fatte rimuovere con l’ausilio di un mezzo meccanico e sono state trasferite in uno dei vicini cantieri navali che li ha presi all’interno del proprio deposito in regime di custodia giudiziaria. Ai proprietari delle imbarcazioni sono state elevate delle sanzioni amministrative.