IMG-20151011-WA0012Il primo passo per quantificare i danni creati dalla tromba d’aria abbattutasi ieri sulla città è stata una mappatura aereo-fotogrammetrica delle campagne. L’amministrazione comunale, il comando di Polizia municipale e il dipartimento di Protezione civile si sono avvalsi dell’utilizzo di un drone per riprendere dall’alto i danni creati dalle forti raffiche di vento. Come si ricorderà, ieri è stato chiesto lo stato di calamità naturale.

IMG-20151011-WA0013