HPIM3791E’ stato proficuo il consiglio comunale convocato in seduta urgente nel tardo pomeriggio di venerdì. Due i punti all’ordine del giorno: la delibera riguardante la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti, con la proposta di tornare alla Srr di appartenenza e abbandonare quindi l’Ato Cl2 per tornare all’Agrigento est con conseguente conferimento alla discarica di Siculiana e la proposta di istituire l’area di raccolta ottimale (Aro) nel comune di Licata. I due punti all’ordine del giorno sono stati approvati grazie ai sedici voti della maggioranza. Per quanto riguarda il ritorno alla Srr di Agrigento est si dovrà adesso stilare il piano generale di gestione che poi dovrà inglobare al suo interno anche il piano di intervento all’Aro, ovvero all’area di raccolta ottimale, che permetterà la gestione autonoma del comune di Licata per ciò che concerne la raccolta, lo spazzamento e il trasporto dei rifiuti. Solo la maggioranza ha deciso di votare le due delibere, con sedici voti su sedici consiglieri presenti mentre l’opposizione ha invece deciso di uscire dall’aula disertando la votazione.