Giovedì 3 Ottobre avranno inizio i lavori di pulizia e disostruzione del canalone di Mollarella.
A darne notizia, dopo avere avute le opportune assicurazioni da parte del genio Civile, è il Sindaco Giuseppe Galanti, soddisfatto per l’obiettivo raggiunto, quello di dare sicurezza a persone scongiurare danni a carico di beni pubblici e privati.
“Si tratta di un intervento – sono le parole del Sindaco – che mancava da circa dieci anni, al quale siamo giunto grazie all’intervento di questa Amministrazione del fare, e che va ad aggiungersi ad altri due lavori già appaltati, sempre ad opera del Genio Civile, e che riguardano sempre la tutela del territorio e la sicurezza delle persone. Mi riferisco ai lavori di rimozione dei detriti presenti nell’alveo dei torrenti Palma, Manca Safarello e Gallina, per un importo a base d’asta di 197.500 euro, oltre ad oneri per la sicurezza, e dei lavori di disostruzione della foce del Fiume Salso. Tutte opere finanziate dalla Regione Siciliana, grazie all’intenso lavoro fatto da questa Amministrazione comunale, attraverso i tecnici, dall’assessore alla protezione civile, Giuseppe Ripellino, e dall’esperto Tony Licata”.
A proposito di prevenzione va anche ricordato che il competente ufficio tecnico comunale ha già completato la procedura per l’aggiudicazione dei lavori di pulizia e disostruzione delle caditoie all’interno del centro abitato.