Pubblicità

IMG-20140707-WA0003La Procura della Repubblica di Agrigento, con provvedimento a firma del sostituto procuratore Carlo Cinque, ha disposto il sequestro del viadotto Petrulla crollato lunedì mattina. Il sequestro si è reso necessario per accertare le cause che hanno portato al cedimento e a breve verrà nonimata un’equipe di periti che effettuerà i rilievi per trovare le motivazioni che hanno generato il crollo. I sindaci dei comuni coinvolti (Licata, Canicattì, Campobello di Licata, Ravanusa e Naro) nel vertice di lunedì sera in Prefettura hanno chiesto all’Anas l’apertura di un by-pass che possa permettere di superare il tratto ceduto. Le condizioni dei sei feriti sono intanto stazionarie e nessuno di loro è  grave.