Pubblicità

Nel primo pomeriggio è transitato da Licata il Danubeexpress un treno charter (fratello minore del più famoso Oriente Express) che, partito dall’Ungheria, sta discendendo la penisola portando a bordo dei facoltosi viaggiatori che hanno pagato 15mila euro per una crociera ferroviaria unica.

“In questa tappa il treno, partito da Agrigento fermerà alla volta di Ragusa Ibla – si legge in un post di Peppe Patti – i viaggiatori, una volta arrivati, andranno in visita al centro storico del capoluogo ragusano e poi proseguiranno, fino a concludere il proprio viaggio, a Taormina. Da qui, in aereo, torneranno alle rispettive destinazioni. Il treno, tra il 2018 e il 2019 – continua Patti – effettuerà altre crociere ferroviarie e lo vedremo ripassare da Licata. Quelli che per noi sono binari inutili e addirittura da dismettere, vengono utilizzati da compagnie straniere per effettuare crociere ferroviarie di lusso. Dovremmo solo imparare”.