Con l’ufficializzazione del numero degli studenti del liceo “Vincenzo Linares” positivi al Covid 19 (8 casi), sale a quota 28 il numero delle persone di Licata che hanno contratto il virus.
In quasi tutti i casi si tratta, per fortuna, di asintomatici, ma dal sindaco Giuseppe Galanti arriva l’appello alla cittadinanza a mantenere alta l’attenzione e ad osservare scrupolosamente quanto dettato dal Dpcm del Presidente Conte e dall’ordinanza del Governatore Musumeci.
“Con riguardo agli 8 positivi registrati al liceo “Linares” – scrive il primo cittadino – gli studenti, ai quali auguro di rimettersi al più presto, sono in isolamento obbligatorio già da giorni e la scuola è chiusa dalla scorsa settimana. Abbiamo agito con la tempestività dettata dalle norme in vigore, limitando così al minimo il diffondersi del contagio. Ovviamente i tamponi sono stati eseguiti anche nei confronti dei familiari dei ragazzi e di chi è venuto in contatto con loro, e stiamo attendendo l’esito. Rivolgo a tutti i miei concittadini l’appello alla prudenza, alla responsabilità. Ciò per tutelare la salute di tutti e consentire la ripresa a pieno regime delle attività produttive al più presto possibile”.
“Già nella scorsa primavera – conclude il sindaco di Licata – i licatesi hanno dimostrato grande senso di responsabilità, attenendosi a tutte le prescrizioni. Conto che ora facciano lo stesso, collaborando con le istituzioni e dimostrando di essere una comunità unita”.