sala consiliare 2 (Custom)Si è riunito questo pomeriggio il consiglio comunale che aveva tra i punti all’Ordine del Giorno l’approvazione del Bilancio di previsione per il corrente anno che è stato approvato con 13 voti favorevoli, 2 contrari ed 1 astenuto, il consigliere Rosario Bruna.

Il ragioniere capo Rosario Zarbo, nel suo intervento, ha motivato il ritardo con il quale l’esercizio finanziario è stato portato in consiglio comunale con il fatto che il governo nazionale non aveva ancora stabilito, sino a pochi giorni fa, le risorse finanziarie da destinare agli Enti Locali.

Nel suo intervento sul punto il sindaco Pasquale Amato ha promesso che l’Amministrazione Comunale si impegnerà a presentare il bilancio di previsioni per l’anno 2014 entro il mese di aprile. Inoltre, ha indicato alcune delle iniziative volte a reperire nuove risorse, tra quelle relative al recupero dell’evasione fiscale, o al risparmio.

Nel corso della seduta consiliare è stato approvato anche il Piano Triennale delle Opere Pubbliche (15 voti favorevoli ed 1 astenuto) e l’adesione finalizzata alla condivisione da parte del Comune dell’azione della Coldiretti di Agrigento a tutela del vero “Made in Italy” agroalimentare.

Totò Lombardo