GCAE’ terminato il servizio di vigilanza e sicurezza sulle spiagge curato dalla Guardia Costiera Ausiliaria. Il Centro Operativo di Licata ci ha fornito i dati che chiudono il bilancio di questa estate 2013 che volge ormai al termine. Dieci gli interventi di salvataggio in mare, quaranta tra medicazioni e assistenza, tre interventi di soccorso in mare, una continua assistenza durante la notte di Ferragosto, l’encomiabile recupero di ben dieci pneumatici dalle spiagge (tra i compiti dell’associazione vi è infatti anche la tutela ambientale), la rimozione di due pedalò abbandonati dalla spiaggia di Marianello, il controllo della costa con l’autovettura di servizio che macinato più di 2500 chilometri, il controllo della costa con un’imbarcazione e la tutela dei fondali nella zona Rocca e Poliscia con l’intervento di pulizia della statua sottomarina del Cristo posizionata in prossimità dello scoglio della Rocca. “Il centro operativo della Guardia Costiera Ausiliaria – ci fanno sapere dall’Associazione di volontariato – ringrazia tutti i bagnini che dal mese di luglio a oggi hanno prestato servizio sulle torrette a disposizione della collettività, con lodevole impegno e professionalità”.