Il Comune di Licata ha aderito alla giornata mondiale contro il tumore al pancreas “Nastroviola”, che si celebra ogni anno il 15 novembre. La manifestazione è organizzata dall’Associazione Nastro Viola in collaborazione con l’Associazione di volontariato Oltre la Ricerca, la Fondazione Nadia Valsecchi e l’Associazione My Everest. Per l’occasione il Comune, aderendo all’iniziativa, così come proposto dagli organizzatori, per dopodomani 15 novembre farà illuminare di viola uno dei monumenti simbolo della nostra città.
“L’iniziativa, che a livello mondiale è giunta al quarto anno consecutivo – spiega l’Assessore ai Servizi Sociali Laura Termini – è ispirata ad una campagna di sensibilizzazione a livello internazionale ed ha lo scopo di porre in evidenza il grave fenomeno legato al tumore al pancreas che, come evidenziato da recenti studi, in Italia ogni anno colpisce oltre tredicimila persone e che, secondo le previsioni, entro il 2020 costituirà la seconda causa di morte per tumore nel mondo. Su input del Sindaco Giuseppe Galanti, assieme al Vicesindaco ed Assessore ai beni culturali Antonio Vincenti, per quanto concerne Licata, per la prima volta abbiamo deciso di illuminare Castel Sant’Angelo, in modo che possa essere visibile da tutto quanto il centro abitato e lanciare così un messaggio a tutta la cittadinanza”.