Cimiteri chiusi per la Commemorazione dei Defunti, l’ex vicesindaco Angelo Vincenti propone soluzioni alternative.

Era prevedibile una decisione del genere già da alcune settimane, andrebbero però riviste altre situazioni di probabile assembramento in altri posti abbondantemente affollati. Per i cimiteri si potrebbero trovare soluzioni alternative e permettere agli operatori del settore, fiorai e soprattutto produttori che da mesi lavorano nei vivai già penalizzati lo scorso anno, di non affondare definitivamente. Una soluzione potrebbe essere quella di “consigliare” alla popolazione di far visita, ai propri cari, durante queste due settimane che precedono i giorni dedicati ai morti. I nostri due cimiteri hanno più ingressi e con l’ausilio di polizia municipale e volontari, si potrebbe regolamentare anche il flusso. La verità è che a volte, piuttosto che trovare delle soluzioni, si preferisce eliminare il problema.

https://www.facebook.com/groups/591236117561195/permalink/4868871453130952/