ELEZIONI-400x255

Tornato il sereno, dopo le diverge emerse qualche settimana fa, si discute della candidatura a sindaco nel centrosinistra.

Il nome che sembra mettere d’accordo tutte le anime dello schieramento è quello di Rosario Gallo, particolarmente gradito al SEL e ad una parte consistente del PD. In un momento delicato della storia di Palma e con tutti i problemi che il nuovo sindaco troverà sulla sua scrivania, la figura dell’ex sindaco appare, alla gran parte della dirigenza, la più adatta a ricoprire il ruolo di primo cittadino, nonostante l’interessato non sembri attualmente disponibile.

L’altra ipotesi di candidatura punta, invece, al rinnovamento generazionale. In questa direzione il nome più gettonato è quello dell’ex consigliere e assessore Salvatore Manganello. Anche il giovane esponente politico, tuttavia, starebbe pensando più alla candidatura di Gallo che non alla propria.

Chi, invece, sembrerebbe disponibile a spendere il proprio nome è Pasquale Amato che potrebbe decidere di riprovare la conquista (sfuggitagli nel 2002 e nel 2010) di Palazzo degli Scolopi, anche qualora il centrosinistra si orientasse diversamente.