madonna del castello (Small)Si è celebrata sabato scorso la seconda Giornata Internazionale dell’Amicizia e della Pace, dedicata agli emigranti palmesi, organizzata dall’Associazione “Castellani di Maria “.

La manifestazione ha avuto inizio con una processione del simulacro della Madonna dalla Chiesa di Capreria a Marina di Palma e da qui fino al castello dove l’assistente spirituale dei Castellani di Maria, Mons. Antonio Serina, ha dato un saluto di benvenuto al sindaco Pasquale Amato e agli immigrati presenti. Un saluto è stato dato, anche dalla presidente dell’associazione Santa Francesca Cabrini, Antonietta Scopelliti.

Dopo la celebrazione della Santa Messa, celebrata dall’Arciprete di Delia Mons Carmelo Carvello, il presidente dei Castellani di Maria, Salvatore Tannorella, ha illustrato le finalità dell’associazione, ovvero la salvaguardia delle tradizioni del passato e delle opere di valore storico, artistico, urbanistico e paesaggistico, oltre a quello di favorire il collegamento con i palmesi residenti nelle altre regioni italiane o all’estero. Dopo il suo intervento, Tannorella ha invitato il sindaco a consegnare gli attestati di benemerenza agli immigrati.

La serata si è conclusa con il musical sulla vita di Francesca Cabrini, la Santa dei Migranti. Lo spettacolo è stato offerto dalla compagnia teatrale di Delia, la cui guida spirituale è l’Arciprete Carmelo Carvello.

Totò Lombardo