Pubblicità

polisportiva logoDelusione per la sconfitta e del modo in cui è arrivata della Polisportiva a Leonforte contro il Branciforti. I rosanero, guidati dall’allenatore Pietro Alotto, sono partiti bene trovando subito la via del goal con Salvatore Alotto al nono minuto, dopo un uno-due con Amato. Il resto del primo tempo è privo di emozioni e palle goal da una parte e dell’altra.

La Polisportiva Palma sembra controllare bene la partita anche nel secondo tempo, dove si debbono registrare solo due tentativi su punizione dello specialista Fabrizio Vella non andati in porto. La svolta della gara all’84’ minuto quando l’arbitro ha decretato un sacrosanto rigore ai padroni di casa per un fallo ingenuamente commesso da Francesco Vella. Dal dischetto Arpidone trasforma, regalando il pari al Branciforte.

A questo punto la Polisportiva anziché accontentarsi di quello che sarebbe stato un buon pari esterno, considerato che si giocava la prima giornata di un campionato di prima categoria disputato da matricola e contro una squadra che potrebbe essere una diretta concorrente nella lotta per la salvezza, si è immediatamente riversata in avanti alla ricerca del bottino pieno, finendo per subire il secondo goal in contropiede ancora con Arpidone a tempo praticamente scaduto. Per l’attaccante del Branciforti, dunque, una doppietta alla prima di campionato.

tutta l’attenzione della squadra e dei tifosi è rivolta alla prima gara interna che si disputerà domenica prossima allo stadio comunale di Palma dove i rosanero saranno impegnati contro l’Enna, in una partita che non si preannuncia affatto facile.

Tabellini:

Branciforti: La Puglia, Vaccarduzzo, Mordà, Leanza (Caruaci al 74’), L’Episcopo, Stanzu, Lo Pumo (Sanfilippo al 63’), Licata (Romano al 57’) , Zarbà, Crepis, Arpidone.

Polisportiva Palma: Schembri, Volturana, Callea, Greco, Francesco Vella (Lumia al 72’) Mancuso, Alotto, Lo Giudice, Amato, Fabrizio Vella, Lo Nobile (Falsone al 65’)