HPIM2692Slitta di un mese il pagamento della Tarsu, tassa smaltimento rifiuti per l’anno 2011. La prima rata del tributo, che in primo momento scadeva il 30 marzo, potrà essere pagata alla fine del mese di aprile. La stessa modalità riguarda anche la seconda e la terza rata le cui scadenze sono passate rispettivamente per la fine di giugno e la fine di agosto. Detti avvisi, a causa di problemi tecnici, sono stati e continuano ad essere distribuiti con le vecchie scadenze di cui non ne viene tenuto conto da parte del contribuente. Lo rende noto la RTI Engineering Tributi spa e servizi alle imprese srl in qualità di concessionaria del servizio di riscossione e accertamento. Per ogni comunicazione infine, gli interessati possono rivolgersi presso gli uffici della stessa concessionaria siti a Licata in via generale Dalla Chiesa oppure telefonare allo 0922-771934. “Si è trattato di un errore – afferma il sindaco Angelo Graci – da parte della Rti Engineering che ha creato non pochi disagi alla popolazione che si è vista recapitare il pagamento del tributo come una mannaia e soprattutto visti i tempi brevi per poter pagare. Come amministrazione comunale, conclude il primo cittadino, una volta aver sentito le lamentele della gente, ci siamo immediatamente attivati per risolvere il problema che adesso consentirà il pagamento del tributo grazie all’ottenimento della proroga. Un intesa raggiunta grazie al rapporto di sinergia che abbiamo con la Rti”.