Lui ancora nicchia. Né conferma né smentisce. Ma dovrebbe a giorni annunciare la sua candidatura all’Ars nelle file del Mpa. Il dottor Carmelo Castiglione, noto dirigente del Pronto soccorso del San Giacomo d’Altopasso, potrebbe diventare in autunno, se avrà il conforto delle urne, il deputato regionale di Licata. Prima di ricevere la proposta del partito di Lombardo, pare sia stato contattato per una candidatura sia dal Pdl che dall’Udc, storicamente suo partito di riferimento.  Il dottore Castiglione, sindaco di Licata nella seconda metà degli anni ’80, presidente del consiglio provinciale di Agrigento dal 1998 al 2003, sarebbe così alla sua terza candidatura all’Assemblea Regionale Siciliana. Nel 2001 arrivò a un passo dall’elezione: non ce la fece per pochi voti. Nel 2008 ha poi ritentato l’avventura, anche questa volta senza successo.  Ora pare ci siano, a suo giudizio, le condizioni per riprovarci con il partito del governatore Lombardo. Che proprio oggi dovrebbe annunciare le proprie dimissioni e quindi dare avvio alla campagna elettorale per le regionali anticipate in Sicilia. Corrono indiscrezioni su altri possibili candidati licatesi: il dottor Domenico Falzone per l’Udc, l’avvocato Daniele Cammilleri per il Pd. Voci che non sono state ancora confermate. Certa è invece la candidatura alla Regione del vicesindaco di Licata Giuseppe Arnone.