Stretta del Comune su case di cura e case di accoglienza per migranti ed extracomunitari. Su disposizione dell’assessore con delega alla Sanità Carmelo Castiglione, nei prossimi giorni verranno espletati una serie di controlli per verificare il rispetto o eventuali violazioni alle normative anti Covid. Si partirà dalle case di accoglienza per extracomunitari del territorio. Poi sarà la volta delle residenze per anziani. “I sopralluoghi – le parole dell’assessore Castiglione – verranno espletati personalmente da me insieme a personale della Polizia Municipale e ai rappresentanti legali delle residenze. Il rispetto delle regole in questa fase è fondamentale e da questo punto di vista non possiamo permetterci davvero alcun passo falso”. La disposizione è già stata girata al comando di Polizia Municipale, il cui personale è già stato allertato. Finora non sono state riscontrate criticità in relazione ai comportamenti tenuti all’interno delle residenze per anziani o alle comunità alloggio per extracomunitari. Il sopralluogo previsto per i prossimi giorni ha la finalità di scongiurare casi di lassismo che possano portare (come purtroppo tristemente accaduto in altre parti della Penisola) alla creazione di focolai all’interno di luoghi in cui trovano ricovero soggetti particolarmente deboli e pertanto tra i più esposti nel malaugurato caso di diffusione del contagio.