Carnevale 2021 annullato, intervengono anche i carristi la cui decisione era già stata presa da tempo.

“Abbiamo appreso ieri della comunicazione dall’assessore Agnello che annullava il carnevale 2021 a Licata riferendosi probabilmente alle attività legate al mondo della scuola o a eventi collaterali, l’associazione Bellini Curri e i carristi tutti, avevamo già deciso di non partecipare comunque, poiché non ritenevamo giusto, in un periodo così nefasto, realizzare i carri. In un paese che conta quasi 100 mila morti a causa della pandemia, famiglie distrutte, centinaia di attività commerciali e artigianali chiuse, non sarebbe stato corretto realizzare l’evento. Carnevale è allegria e spensieratezza e quest’anno non ci sono le condizioni per poterlo vivere serenamente nella consapevolezza che ci sono delle priorità che vanno rispettate. Non sono stati i DPCM che hanno condizionato questa volontà, lo abbiamo fatto con la consapevolezza che non era giusto e che avremmo dovuto aspettare tempi migliori e speriamo ardentemente che tutto possa tornare alla normalità e contribuire con il nostro lavoro, a far ritornare il sorriso non solo tra i bambini, ma anche tra i grandi”.