Al termine del poker rifilato al San Tommaso, notevole la soddisfazione del tecnico licatese Giovanni Campanella.

“Nella prima frazione di gioco abbiamo costruito molto ma abbiamo avuto frenesia per fare gol – il suo commento – è su questo che ho puntato negli spogliatoi. Nel secondo tempo siamo riusciti a sbloccare subito il risultato e tutto è diventato più facile perché loro si sono allargati e allungati sul campo”. Campanella ha poi commentato anche alcune scelte tecniche. “Sangiorgio mi sta dando grandi garanzie, è uno che corre dall’inizio alla fine della partita ma ci tengo a precisare che non c’è alcun dualismo con Assenzio. Avevo in mente un’altra formazione ma poi ho deciso di cambiare per provare a vincere subito. Come già successo nella passata stagione, anche quest’anno stanno giocando tutti e così sarà fino alla fine della stagione”.