SANTAMARIA: Peppone ci ricasca, le colpe soggettivamente ci sono…il calcio a gioco fermo di Vacante fa male, ma reagire è altrettanto sbagliato… Da baciare la fronte del suo sostituto, che rende la sua giornata meno amara ma felice al pari di quella della squadra…RECIDIVO


MANCUSO: al cospetto dello spauracchio Colombo, non si lascia certo intimidire, facendo prevalere l’immensa classe sul ridimensionato avversario…Sgomita, guida, sfiora il gol… DA SANTIFICARE


COTTITTO: alla classica prestazione da soldato, aggiunge quel 150% richiesto dalla guida tecnica che si tramuta addirittura nella capocciata decisiva… IL BOMBER FERMABOMBER


VOLTURANA: non un’amnesia, migliora la performance di Aragona con una prestazione da gigante…con un pizzico di astuzia in più volerebbe ancora di più…POTENTE GAZZELLA


SCICLI: ottima seppur poco duratura prestazione…sostituisce Peppone fra i Pali (ed è già la seconda volta) ma subisce un infortunio da fermo mentre è tra i pali… SFORTUNATO PORTENTO


CATANIA: supera l’handicap dell’infortunio del precedente match offrendo una prestazione di sacrificio incredibile sia da esterno alto che da esterno basso…FUNAMBOLICO


VINCI: inutile rimarcarne l’anagrafe, ha capacità unica nel gestirsi fisicamente ma nel non risparmiarsi mai col fosforo…Capace di integrare in se tutte le doti che un grande centrocampista deve possedere per essere grande…ESEMPIO


INCORVAIA: lascia da parte l’eccessivo nervosismo di Aragona, offrendo un gol di altissima scuola su assist del grande Pino Lo Brutto e il corner decisivo per l’inzuccata decisiva di Cottitto. RITROVATO


VELLA: da centrocampista esterno offre spunti e dialoghi di altissima scuola insieme a Vinci e Lo Brutto.Poi fra i pali mostra di essere una autentica rivelazione. blocca un tiro al volo all’ultimo secondo del primo tempo e neutralizza il calcio di rigore del bomber Colombo… EROE


LO BRUTTO: il capitano offre spunti di tecnica finissima, deliziando il pubblico con scambi rapidi rasoterra, verticalizzazioni e assist… LA STORIA NON SI DISCUTE, SI AMA


BALISTRERI: 3 gol in 3 partite…Letale nelle ripartenze, sfiora in due occasioni il bis in trasferta. Offre spunti di sacrificio incommensurabili sulla fascia….Conosce la fatica, la mette in pratica e lavora per la squadra…POESIA


MANGIAVILLANO: sostituisce Scicli e da spettacolo con una corsa elegante e limpida..sfiora il gol del KO a metà ripresa, dialoga con Balistreri rendendo il giuoco del calcio un qualcosa che abbina efficacia e spettacolarità…CONFERMA


CASTRONOVO: sostituisce Lo Brutto (stanchissimo) offrendo sulla destra uno slalom nel quale salta avversari come birilli facendo ulteriormente respirare la squadra…Ha tecnica da vendere e il cuore è sempre Polisportivo….VOGLIOSO


SCIASCIA: entra negli scampoli finali di gara, facendo rifiatare la squadra e contribuendo a farla rimanere lontana dalla propria area di rigore…SEMPRE PRONTO


MANGIONE: entra nel finale…blocca una iniziativa avversaria sulla nostra mediana che poteva concretizzarsi nell’ultimo passaggio…BRAVO